• Privacy Policy
  • DMCA
  • Impressum

Il dettaglio per nulla gradito dalla regina durante il matrimonio di Diana

La principessa Diana appare ora ai nostri occhi come una figura universalmente amata, ma in verità doveva costantemente dimostrare il suo valore alla famiglia reale e al popolo britannico. Il giorno più importante della sua vita “reale” è stato probabilmente quello del suo matrimonio, avvenuto il 29 luglio 1981, St. Paul's Cathedral. La futura principessa e i suoi stilisti avevano dedicato un'incredibile quantità di tempo alla progettazione del suo abito, ma era impossibile considerare ogni dettaglio. Quando è apparso il problema, era ormai troppo tardi.

Preparativi nuziali

Diana stava completando le molteplici attività da affrontare prima del giorno delle nozze. Aveva incontrato i genitori, gli amici e il resto della famiglia reale allargata. Aveva fatto progetti su come impostare il futuro nella sua nuova posizione. Ma al centro dei pensieri di Diana è sempre stato il suo splendido abito.

Decisione personale

La maggior parte dei membri della famiglia reale affidano il ‘lavoro sporco’ ad altre persone, ma non la principessa Diana. Invece di incaricare qualcuno per stilare una lista dei possibili abiti, iniziò a fare ricerche sugli stilisti personalmente. Scelse così una giovane coppia da lei ammirata, David ed Elizabeth Emanuel. Erano pronti per un'occasione così importante questi stilisti relativamente sconosciuti?

La curiosità della gente

Il suo entourage ha mantenuto segreta tutta la fase di pianificazione. Si aveva quasi l’impressione che l'abito della principessa Diana fosse più importante del matrimonio stesso! "Sembra esagerato, ma sembrava davvero partita una gara per scoprire l'aspetto del vestito", ha dichiarato Elizabeth Emmanuel.

Misure infinite

Gli Emanuel si prepararono al grande evento con diverse prove d'abito e presero diverse volte le misure perché tutto risultasse perfetto. Probabilmente si consultarono anche con gli altri membri della famiglia reale. Ma in questo clima di pianificazione e agitazione, trascurarono di prendere in considerazione la grandezza totale dell’abito, dettaglio destinato a creare ulteriori problemi nel loro futuro...